Come coprire l'uva per l'inverno?

Nella corsia centrale, le uve svernano sotto il rifugio, che di solito iniziano a cucinare a tempo pieno a metà ottobre. Impara come farlo nel modo giusto.

Si consiglia di coprire le uve dopo il primo gelo. La vite deve essere indurita. È sufficiente per questo che in pochi giorni la pianta rimanga senza riparo ad una temperatura da -5 a -8 ° C (ma non inferiore a -10 ° C). La vite indurita diventa di colore marrone chiaro ed è considerata matura. In questo caso, continuerà fino alla primavera.

Prima di riparare i cespugli d'uva devono essere tagliati e trattati contro malattie e parassiti.

  • Segreti della corretta potatura autunnale delle uve
    Istruzioni su come tagliare le uve per raccogliere bacche ancora più deliziose l'anno prossimo.
  • Trattamenti preventivi dell'uva - quando? come? cosa?
    Istruzioni dettagliate per il trattamento delle uve da malattie e parassiti.

Nelle regioni in cui durante l'inverno si forma una fitta coltre di neve, il riparo può essere effettuato come segue: la vite viene tenuta su un graticcio fino a quando non cade la neve. Dopo ciò, le uve sono piegate a terra e cosparse di neve.

Gli inverni sono ben al di sotto di uno strato di neve alto 40-50 cm.

Ma in regioni con un clima instabile e pochi inverni nevosi, questo rifugio potrebbe non essere sufficiente. In una situazione del genere, è necessario ricorrere a metodi più affidabili per proteggere l'uva durante l'inverno.

Shelter uva rami di abete rosso

In primo luogo, il grappolo d'uva deve essere rimosso dal supporto, tagliato e posato sui rami di conifere precedentemente posati. Dopo di ciò, la vite viene legata e attaccata con dei ganci a terra lungo il letto al centro. Poi un albicocco di 5-10 cm di spessore viene messo sulla vite e sopra di esso - tavole fatte di assi e coperte con materiale di copertura o involucro di plastica.

È necessario coprire non solo la vite (può resistere al gelo fino a -25 ° C), come le radici dell'uva

Un simile rifugio è buono perché è facile rimuoverlo in primavera. La vite è secca, non a contatto con il terreno, quindi la necrosi dell'uva non è terribile.

Invece di abete può essere usata paglia. Solo in questo caso le esche avvelenate per i roditori dovrebbero essere sparpagliate all'interno del rifugio.

Ripari le stuoie delle ance delle canne

Per il ricovero delle uve, è possibile utilizzare tappetini tessuti da canne secche. La loro lunghezza e larghezza possono essere arbitrarie e lo spessore deve essere di almeno 7 cm.

Reed è meglio falciato in anticipo, anche in inverno. In questo momento, i gambi congelati si rompono più facilmente.

Le viti di due cespugli d'uva sono legate insieme, poi piegate a terra con l'aiuto di piccoli archi in modo che una distanza di 10-15 cm rimanga a terra.Le tavole sono applicate agli archi sui lati. E in cima agli archi installati, le viti sono coperte da stuoie di canne.

In cima a tutto coperto di film. Le estremità piccole sono fatte dalle estremità, che sono strettamente chiuse durante forti gelate, e in primavera, al contrario, sono leggermente aperte.

Grazie a questo rifugio, la vite non si blocca e non si distingue. Inoltre, le stuoie delle ance non marciscono e i topi non si soffermano su di esse.

In che modo copri l'uva? Condividi metodi efficaci per proteggere la vite dal gelo nel nostro forum.

Loading...