8 segreti di sistemazione delle piante in giardino

Quando si sceglie un luogo per la semina, si dovrebbe prendere in considerazione non solo il tipo di terreno e le esigenze di illuminazione, ma anche alcune delle sottigliezze che compongono il microclima del sito. Diciamo che cos'è un microclima e come influenza la crescita delle piante.

Per fare in modo che le piante della tua zona richiedano un minimo di cura e non causino problemi inutili, è importante scegliere il posto giusto per la loro piantagione. È necessario prendere in considerazione non solo il tipo di terreno e la tecnologia di impianto e fertilizzazione, ma anche molte piccole, ma molto importanti sfumature.

Alcuni degli "abitanti" del tuo giardino per una buona salute richiedono un'umidità elevata, altri - una leggera inclinazione del terreno, in modo che l'acqua vicino alle radici non ristagni in alcun modo, alcuni appassiscano senza luce solare intensa, e alcuni sono pronti a "sopportare" un po 'di ombreggiatura, solo non ci sarebbero bozze.

Organizzare tutto questo in una zona è abbastanza realistico, se teniamo conto del suo microclima. Perché il microclima nelle diverse parti del giardino è diverso? Molto spesso dipende dalla posizione degli edifici sul sito, dalla loro progettazione e riscaldamento, nonché dal posizionamento degli sbarchi esistenti.

1. Il luogo di accumulazione del fogliame - per le piante perenni capricciose

Il punto di riferimento più sicuro per la selezione di un luogo per piantare piante perenni amanti del calore che richiedono la composizione del suolo è il luogo in cui si accumulano le foglie cadute.

Innanzitutto, il "cappotto di pelliccia" della lettiera fornisce ulteriore riscaldamento. Sotto uno spesso strato di fogliame, la terra praticamente non si ghiaccia. Ciò significa che le radici e le foglie inferiori delle piante perenni bene l'inverno. Quindi non affrettarti a rimuovere le foglie cadute in autunno.

In secondo luogo, l'humus delle foglie arricchisce il suolo di sostanze nutritive. Questo "piace" non solo alle piante, ma anche ai lombrichi, che scavano attivamente la terra in queste aree, migliorando la sua struttura e aumentando la permeabilità all'aria e all'umidità.

Di regola, il fogliame si accumula sul lato sottovento delle dipendenze e delle recinzioni, nelle aree aperte e nei tronchi degli arbusti.

2. Lato ovest lungo gli edifici - per piantine

Mentre piantano piantine e talee in giardino per l'inverno, molti giardinieri commettono un errore pericoloso: scelgono il lato meridionale più caldo e soleggiato per le giovani piante, protetto da un muro di edifici.

Perché non farlo? Sembrerebbe logico il più caldo, minore è il rischio che il materiale di piantagione non sverchi? Ma si scopre che non lo è. Il fatto è che in inverno sul lato sud del sito ci sono le differenze di temperatura massima.

Così, nei giorni di sole, i germogli possono scottarsi e di notte, quando la temperatura cala bruscamente, la pianta rischia di congelarsi. Inoltre, a causa della generosa "porzione" dei raggi del sole, la neve in tali aree si scioglie rapidamente. Ciò significa che la terra al posto del prikop non sarà sufficientemente coperta da una "pelliccia" di neve calda. Inoltre, se non ti prendi cura del buon drenaggio del suolo, l'umidità può ristagnare attorno alle radici.

Pertanto, la differenza di temperatura minima e la massima protezione contro il gelo e il vento possono essere raggiunti facendo cadere tutte le "femminucce" lungo la parete occidentale degli edifici.

Se gli inverni nella tua zona sono spesso senza neve, è consigliabile pacciare le piante per l'inverno.

Inoltre, d'estate, le pareti occidentali degli edifici si riscaldano molto più di quelle meridionali. Pertanto, vale la pena posizionare piante che amano il calore lungo le pareti occidentali di capannoni, garage e case. Ad esempio, rose birichine. Quindi queste bellezze si sentiranno bene sia in inverno che in estate.

3. Lato nord - per piante perenni resistenti al gelo

Le aree con le più basse fluttuazioni della temperatura dell'aria durante il giorno si trovano lungo il lato settentrionale degli edifici. Lì, a causa della mancanza di luce solare, la neve praticamente non si scioglie, quindi il manto nevoso dura più a lungo.

In questi luoghi è possibile piantare fiori rizomatosi resistenti al gelo che si trovano bene sotto uno spesso strato di neve.

4. Il lato orientale nella banda media è astuto

Quando si sceglie un posto per piantare nel proprio giardino, tenere presente che il lato est del sito è pericoloso a causa di improvvisi cambiamenti di temperatura. Il sole che sorge riscalda bruscamente la superficie della terra al mattino, e la sera si raffredda di nuovo.

Inoltre, a causa del riscaldamento insufficiente nella seconda metà della giornata, di notte sul lato orientale del sito è molto più freddo rispetto a quello occidentale o meridionale.

Ma nelle regioni calde, dove il clima è più mite, senza contrasti netti, e la neve non cade quasi mai in inverno, piantare sul lato orientale del sito, al contrario, salverà le piante delicate dalle gelate del mattino.

  • Alberi e arbusti nel giardino: come scegliere e posizionare le piante?
    Le regole di base per la posizione di alberi e arbusti nella dacia.

5. Luoghi vicino agli alberi e agli scarichi del tetto - per le piante che amano l'umidità.

Se stai per iniziare una pianta nel giardino che richiede costantemente terreno umido, piantala vicino alle fognature dai tetti degli edifici e ai bordi di corone larghe di alberi e grandi arbusti.

Si tenga presente che la terra nei tronchi degli alberi è solitamente asciutta, quindi vale la pena di posizionare solo arbusti resistenti alla siccità e piante erbacee. E la più grande concentrazione di umidità è dove finiscono i rami dell'albero.

Gocce di pioggia, rugiada, neve sciolta che gocciola dai rami verso il basso. Questo è sufficiente per mantenere il terreno in questi luoghi costantemente bagnato. Lo stesso vale per gli scarichi dal tetto.

Considerando che in queste zone il terreno viene solitamente bagnato anche nella stagione calda, non piantare piante che non gradiscono frequenti annaffiature.

Certamente, la situazione con le piante con una corona a forma d'imbuto e le piante xerofite (ginepro del cosacco, yucca, ecc.) È esattamente l'opposto. Dalle loro corone, l'umidità scorre verso il basso e si concentra in cerchi pristvolny.

  • 6 idee di progettazione del paesaggio con ginepro nano
    Opzioni win-win per l'utilizzo di ginepro a bassa crescita in giardino.

6. Lato nord degli edifici - per sempreverdi

Gli alberi e gli arbusti sempreverdi, di regola, non hanno pretese e non causano difficoltà nella cura. Ma in inverno e all'inizio della primavera, hanno bisogno di protezione dal sole splendente.

Per fornire a queste piante un'ombra affidabile, è consigliabile piantarle vicino al muro settentrionale della casa e agli edifici annessi.

Nella striscia di ombra invernale è anche consigliabile posizionare piante perenni che possono uscire dal letargo invernale troppo presto e scottarsi.

Dato che in tarda primavera e in estate, l'ombra è accorciata dal fatto che il sole si sta alzando, le piante avranno abbastanza luce quando la minaccia delle ustioni primaverili è finita.

7. Una siepe - protezione dal vento

Nonostante il muro o la recinzione sembrino essere la protezione più affidabile dalle raffiche di vento che possono congelare o spezzare le piante amanti del calore, in realtà non è proprio così. Di fronte a una barriera, un forte getto di vento forma turbolenze e può "saltarlo", con una doppia forza che colpisce le piante piantate dietro il muro.

Ma la siepe (o pergola, intrecciata con una vite decorativa) passerà parzialmente attraverso, ma "pacificherà" il vento.

  • 10 piante insolite per una bella siepe
    Una siepe che riempirà il giardino di colori vivaci e aroma inebriante.

Se il tuo sito si trova in una valle, molto probabilmente, bozze - il tuo problema eterno. In questa situazione, una siepe può anche essere una soluzione. Alberi con una corona larga o cespugli che si spargono dovrebbero essere piantati in una posizione elevata, in modo da trattenere le raffiche di vento.

8. Attenzione: aree riscaldate

Tieni presente che alcuni punti del sito potrebbero presentare un microclima più caldo a causa del rilascio di aria calda. Questo può essere il luogo in cui si verificano scarichi di caldaia a gas o c'è un'uscita di ventilazione nel seminterrato. Lì, la temperatura dell'aria è di solito di parecchi gradi più alta. E nei siti in cui viene posata la rete fognaria, è ancora più caldo. Pertanto, le piante amanti del calore si sentiranno a proprio agio qui.

Inoltre, il calore viene emesso, riscaldando la terra intorno, case riscaldate (soprattutto con grandi finestre panoramiche). Tuttavia, se si dispone di una moderna casa ergonomica con un eccellente isolamento termico, e l'aria non "perde" da esso, non ci si dovrebbe aspettare un tale effetto.

Ma le piantine troppo vicine alle pareti degli edifici non riscaldati non dovrebbero esserlo. Il terreno vicino a loro si congela più forte, soprattutto se le piante si trovano sul lato nord.

Non è facile per un principiante prendere in considerazione tutte queste sfumature di piantagione sul sito - capire cos'è un microclima e come influenza la crescita delle piante con l'esperienza. Se hai in programma di iniziare il paesaggio nella prossima stagione, ma hai paura di non prendere in considerazione le sfumature importanti, puoi sempre contattare gli esperti.

 

Guarda il video: Come coltivare una spirale di erbe aromatiche - Orsù, orti in terrazza terzo appuntamento (Gennaio 2020).

Loading...