Come sbarazzarsi della phytophtora per sempre dal sito - l'esperienza di successo del nostro lettore

Alla menzione della phytophthora molti giardinieri e giardinieri guardano tristemente verso le loro piantagioni, seguite da un pesante sospiro. Non disperare! Diamo un adeguato rifiuto alla malattia insidiosa, che sta già "guardando" le patate e i pomodori.

L'esperienza personale della lotta di successo con la peronospora è stata condivisa dal nostro lettore di Nizhny Novgorod.

 

Anastasia Ermakova è da tempo impegnata nella coltivazione del pomodoro ed è convinta che sia possibile combattere efficacemente la peronospora. E per questo non è necessario usare sostanze chimiche potenti.

Un po 'di storia. Nel primo anno di giardinaggio in un posto nuovo, semplicemente non conoscevo l'alto background di contaminazione del suolo con la peronospora. Pertanto, ovviamente, non era pronta e ha usato solo Fitosporin, che era solito per me in quel momento. Il risultato, naturalmente, era deplorevole - i cespugli dei miei pomodori "bruciati" già alla fine di luglio. Come si è scoperto, questa immagine era familiare al nostro villaggio. Per quanto riguarda i pomodori, ho deciso di non sopportarlo, come facevano i miei vicini.

L'inverno è stato fruttuoso: sono state studiate tonnellate di fonti. A primavera, un piano di prevenzione e controllo era pronto. Ho incontrato la seconda stagione completamente armata, e ha avuto abbastanza successo. I miei pomodori si sono ammalati, naturalmente, ma sono riuscito a "tirarli fuori" in serra fino a ottobre e sembravano abbastanza decenti. Anche il raccolto è stato gratificante e non un singolo pomodoro è andato in discarica. Nei due anni successivi, il mio piano ha subito una leggera correzione, e ora non ho paura che una volta, quando verrò in serra, vedrò cespugli neri di pomodori.

Voglio condividere il mio piano per combattere la phytophtora, penso che questo possa essere utile a molti di noi. L'articolo è dedicato ai metodi di lavorazione del suolo e della serra, nonché ai metodi e alla frequenza di lavorazione dei pomodori.

1. Disinfezione del suolo

Nel primo anno, ha lasciato il terreno due volte: in autunno, dopo aver raccolto in serra (solfato di rame, con spavento) e in primavera, 2-3 settimane prima di piantare. Solo in primavera. Per la disinfezione ora uso solo acido peracetico. Lo faccio da solo, è molto semplice - aggiungo 200 ml di perossido di idrogeno al 3% a 1 litro di aceto da tavola al 9% e metto la miscela in un luogo caldo e buio per 7-10 giorni. Lo uso in proporzione 1 tazza in un secchio d'acqua. Sono sufficienti sei litri di acido per gettare 6 letti in due serre. In termini monetari, lo strumento costa circa 200-250 rubli (5 litri di aceto + 1 litro di perossido di idrogeno).

Perché ho scelto questo metodo di disinfezione del suolo? L'acido peracetico è un acido organico che non si accumula nel suolo e in due settimane sotto l'influenza dell'ambiente viene decomposto in acido acetico, acqua e ossigeno. Lo uso in una concentrazione piuttosto bassa, quindi lo strumento non acidifica il terreno. Tuttavia, nonostante tutto ciò, l'acido peracetico è un disinfettante molto potente, è efficace contro un numero enorme di microrganismi. Allo stesso tempo, agisce molto più morbido dello stesso solfato di rame. Può essere utilizzato nell'intervallo da 0 a 40 ° C. Per me, questo è il mezzo più ottimale per spargere il terreno.

Dopo la disinfezione, chiudo i letti con una pellicola trasparente, in conseguenza della quale viene creato l'effetto serra, poiché i raggi del sole senza ostacoli cadono a terra, mentre l'umidità non evapora e la terra si scalda molto più velocemente

Una settimana dopo la disinfezione, ho colonizzato il terreno con il trichoderma. A proposito, lo faccio per tutta la stagione circa una volta ogni 3-4 settimane.

A proposito di trichoderma. Lo coltivo da solo, quindi sono fiducioso nella qualità e so che funziona davvero. Oggi molte preparazioni a base di questo fungo sono sul mercato, ma, come è risultato in pratica, non tutte sono di alta qualità (ad esempio, non potrei coltivare un fungo dalla preparazione di Glyocladin del marchio Aprelevna di Oktyabrina).

2. Elaborazione della serra

Non mi concentrerò sulla pulizia della serra: questa è una verità ben nota. Semplicemente lavo le mie serre con acqua due volte (in autunno e primavera), visto che ho un mini-lavello per questo scopo.

disinfezione

In primavera disinfetto la serra con uno spruzzatore, in modo abbondante e accurato, spruzzando tutti i dettagli della serra. Poi ho cercato e scelto un tempo molto lungo! Volevo disinfettare bene e non danneggiare né i dettagli della serra né il terreno.

In una delle fonti ha incontrato il consiglio per usare uno strumento per disinfettare locali in istituzioni mediche. Ha iniziato a studiare. Liquidi come Alaminol sono scomparsi immediatamente in considerazione della loro aggressività nei confronti dell'ambiente. Come si è scoperto, tutti questi prodotti contengono qualche forma di cloro, il che non mi è piaciuto molto, ma non c'era molta scelta. Mi sono fermato alla preparazione veterinaria Gluteks. Oltre al contenuto di cloro, tutto mi andava bene: la concentrazione è molto bassa (5 ml per 1 litro di acqua), non danneggia le persone e gli animali, è possibile non lavarsi, è attivo contro batteri, virus e funghi.

  • Come trattare la serra in autunno da malattie e parassiti
    Imparerai come preparare una serra in autunno per la nuova stagione e allo stesso tempo risparmiare tempo ed energia!

Li ho usati per elaborare tre serre primaverili, fino a quando ho visto un video su uno dei canali sull'uso di candeggina senza cloro per questo scopo. Dopo di ciò, sospirò di sollievo, perché il cloro, anche se in piccole quantità, mi ha teso molto.

La scorsa primavera ho usato la candeggina senza cloro Bose. Dovrebbe essere diluito secondo le istruzioni per il lavaggio, di regola, è di 50 g (2,5 cucchiai) per secchio d'acqua. Perché esattamente in questo modo? Queste candeggine sono fatte sulla base di perborati. Entrando nel terreno, lo strumento viene attivamente decomposto dai batteri del suolo, senza danneggiarli e, come bonus, arricchisce la terra con boro. L'unica limitazione: la temperatura dell'aria non deve essere inferiore a 5 ° C. Bene, il policarbonato dovrà essere lavato, perché le macchie rimangono E questo è un modo fantastico e non costoso!

I perborati non sono ossidanti molto aggressivi che disinfettano perfettamente tutte le superfici trattate, ma non danneggiano le strutture metalliche e plastiche della serra.

3. Aera

Non chiudo la serra anche di notte se la temperatura dell'aria non scende sotto i 12 ° C. Lascia che i miei pomodori siano migliori di fresco e fresco. Se la temperatura è più bassa, posso chiudere la porta sul lato sottovento, ma lascio sempre aperto lo sfiato.

4. Irrigazione

Cerco di ridurre al minimo l'area della superficie bagnata durante l'irrigazione al fine di ridurre l'evaporazione. Ottimo uso per questo scopo irrigazione a goccia. Se questo non è possibile, ti consiglio di scavare le bottiglie di plastica tagliate con buchi e annaffiarle. Non ho mai innaffiato serre con pomodori nel pomeriggio, per non creare l'umidità in più che la phytophthora ama così tanto.

5. Mulching

Questa è una delle condizioni principali per una lotta di successo. Letti di pacciamatura per bloccare le dispute da terra alle foglie. Naturalmente, le spore della peronospora andranno inevitabilmente verso di te dai tuoi vicini, ma ce ne saranno molti meno di quelli che hai nella tua terra. È importante solo che la terra sia prima completamente riscaldata.

Ho usato erba falciata, materiale di copertura e segatura come materiale da pacciamatura. Ora fermato su segatura. Abbiamo terriccio e la segatura dopo aver scavato rende il terreno più libero.

6. Trattamenti

Se hai una patogenicità molto alta sul tuo sito, allora nei primi due anni non potrai fare a meno dei fungicidi chimici; se non c'è una tale bruttezza, allora puoi provare a fare a meno di loro, basta tenere la riserva per ogni evenienza. Ho usato solo fungicidi a contatto - Profit Gold e Hom. A proposito di farmaci sistemici come Scorp: hanno un periodo di attesa di almeno 3 settimane, il che non mi va bene, da allora I miei pomodori maturano sui cespugli e devono essere raccolti periodicamente. Bene, in generale, ci sono grosse domande sulla tempistica della completa eliminazione di questi farmaci dai tessuti della pianta.

Come ho fatto

Il primo anno, ricordando che i sintomi della phytophtora della scorsa stagione mi sono apparsi a metà giugno (!), Ho iniziato a trattare i miei pomodori con fungicidi chimici dall'inizio di giugno con una frequenza di 1 ogni 10-14 giorni. Allo stesso tempo, non ho dimenticato di popolare il terreno con il trichoderma.

Nel secondo anno, dall'inizio di giugno, ho effettuato i primi trattamenti con il trichoderma, ma alla fine di luglio dovevo ancora passare a "chimica". Dì, quando esattamente devi farlo (e se è necessario del tutto) non posso, concentrati sullo stato delle piante. Se vedi che il trichoderma non può più trattenere e sopprimere la phytophthora e le aree colpite aumentano, allora è il momento. Allo stesso tempo, non dimenticare di trichoderma colonizzare il terreno.

Nel terzo anno, costava solo il trichoderma. Hom ha lavorato 2 volte a settembre, ma stavo solo riassicurandolo, potrei farne a meno, credo. E ancora, non dimenticare la terra!

Ora sul mio sito, la phytophthora si comporta quasi impercettibilmente, il trichoderma ha fatto il suo lavoro e continua a farlo - la terra si sta riprendendo. La scorsa stagione, lei non ha usato fungicidi chimici, anche se nella riserva (per ogni evenienza) ci sono un paio di borse Homa, uno shock nervoso della prima stagione colpisce.

La peronospora, come ogni altra malattia, è più facile da prevenire che curare. Se la malattia ha già colpito la terra nella tua zona, allora non disperare. Adotta i metodi descritti nel nostro articolo e il risultato non tarderà ad arrivare.

Loading...